Quali dati e documenti servono al notaio online

Contattare il notaio online è un modo che permette di far risparmiare tempo in sicurezza. A patto di farlo nel modo giusto.

Soprattutto se è la prima volta che cerchi il notaio e vuoi ricevere il preventivo per l’atto, ti chiederai probabilmente quali dati o documenti dovrai fornire. E in effetti più riuscirai ad essere preciso e più otterrai una stima dei costi analitica, senza sorprese inaspettate al momento di pagare il notaio.

Questo aiuta anche ad arrivare alla firma dell’atto con una maggiore consapevolezza dei tempi e degli effetti. D’altra parte il rischio di presentare troppe carte inutili e di far perdere tempo in analisi di dati che non servono è concreto. Il notaio stesso saprà indicarti che cosa serve prima della firma dell’atto, fornendoti un’assistenza professionale.

Inoltre i form pre impostati delle piattaforme per la ricerca del notaio online, agevolano l’utente nella selezione delle informazioni rilevanti. Grazie al funzionamento di Egregio Notaio puoi selezionare dati e documenti per l’atto ancora prima di recarti nello studio notarile per la firma.

Il costo della consulenza in base al tipo di atto notarile

Esistono diverse situazioni che portano ad avere bisogno del notaio. Per questo è difficile fare una stima anticipata senza entrare più nel dettaglio del tipo di atto. I dati e i documenti da presentare al notaio dipendono infatti dall’atto da firmare. La competenza notarile spazia dal settore immobiliare, societario, delle successioni, della famiglia etc. Ognuna di queste categorie di possibile intervento, prevede diversi tipi di atti per i quali serve l’intervento del notaio. Cliccando in quello di tuo interesse potrai visualizzare il form pre impostato che ti aiuta ad avere una panoramica dei dati utili per il preventivo notarile. Facciamo alcuni esempi pratici inerenti a utenti privati.

Dal notaio per il rogito: che cosa serve per il preventivo online

Sicuramente a livello statistico una delle motivazioni per le quali ci si reca dal notaio più frequentemente è la compravendita immobiliare. Se devi comprare casa firmerai il rogito dal notaio. Per sapere quanto costa questo atto serviranno alcuni dati sull’immobile (rendita catastale, prima o seconda casa, prezzo di vendita etc). Se l’acquisto di casa è subordinato al riconoscimento di un mutuo, bisognerà prevedere un atto notarile separato e distinto anche per il finanziamento. Quindi aumentano i dati da trasmettere al notaio.

Testamento dal notaio: come si calcola il costo

Altra fattispecie frequente che può portare ad avere bisogno del notaio è il deposito di un testamento. Devi redigere il testamento o pubblicare le ultime volontà di una persona defunta? Di che tipo di testamento si tratta? Sono tutte informazioni che potrebbero essere utili al notaio online per avere un quadro chiaro della fattispecie e per fornire un preventivo il più dettagliato possibile.

Dal notaio online all’appuntamento presso lo studio per la firma dell’atto

Quando si contatta il notaio online si ottimizzano i tempi relativi ai primi passaggi propedeutici alla consulenza. Soprattutto se si saltano intermediazioni di soggetti terzi ma si contatta in modo diretto il notaio online. Specificare l’urgenza per la firma e la propria disponibilità ad essere contattati o a fissare un appuntamento di persona può ulteriormente rivelarsi utile per arrivare quanto prima e con cognizione di causa alla data della firma.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo:

Quali dati e documenti servono al notaio online