I Griffin Streaming Ita Gratis: come guardare tutte le puntate in italiano e in HD Online

Informazioni e consigli per vedere le stagioni dei griffin online in streaming italiano

I Griffin sono una delle serie animate che negli ultimi anni hanno incontrato un incredibile successo, tanto che in determinati casi sono stati addirittura paragonati, soprattutto per la dissacrante ironia e il sarcasmo utilizzato, ad un altro cartone che ha riscosso altrettanto successo, soprattutto tra i giovani, ovvero i Simpson. Ma procediamo con ordine. I Griffin sono nati nel 1999 dalla mente geniale e in un certo senso “folle” (in realtà si tratta di una follia creativa) di Seth MacFarlane. Sono diversi i fattori che hanno permesso a queste serie animata questo incredibile successo. In primis, come abbiamo già accennato in precedenza, fa dell’ironia e dell’umorismo quasi demenziale il suo reale punto di forza. Nella maggior parte delle puntate, infatti, si verificano delle situazioni che vanno ben oltre alla realtà e ben oltre ad un qualsiasi senso logico. Perchè sì, buona parte delle scene dei Griffin non hanno alcun senso, sono un vero e proprio no-sense. Ed è proprio questo aspetto che ha reso la serie così diversa rispetto ad altre ed è per questo che ha riscosso così tanto successo soprattutto tra i più giovani, ma non solo. Non si possono avere grandi pretese di fronte a questa serie animata, ma è la soluzione ideale per staccare la spina magari in un momento stressante e prendersi il giusto tempo per rilassarsi e divertirsi di fronte alle battute di Peter, il protagonista principale della serie.

I Griffin: i motivi del successo

Come abbiamo già accennato in precedenza, i Griffin sono una serie animata nata praticamente venti anni fa e che nell’ultimo successo ha ottenuto un grande successo di pubblico, soprattutto tra i più giovani. Siamo già arrivati alla diciassettesima stagione e mano mano con il passare del tempo la serie ha cambiato anche parte delle proprie caratteristiche. Uno dei principali punti di forza del cartone, come già vi abbiamo raccontato prima, riguarda in particolar modo il suo umorismo, che può tranquillamente essere definito come demenziale: in certe scene ci si ritrova di fronte quasi al teatro dell’assurdo, in cui i protagonisti si ritrovano in situazione quasi paradossali. Con il passare delle stagioni, inoltre, questo velo di no-sense che caratterizza il cartone, è man mano aumentato sempre di più: è proprio questo fattore uno dei segreti principali del successo della serie. Il pubblico, infatti, ha particolarmente apprezzato questo continuo no-sense: un successo così enorme che i Griffin possono essere considerati a tutti gli effetti come uno degli show animati più famosi e popolari in tutto il mondo. Un altro aspetto caratterizzante della serie è rappresentato anche dalla continua interruzione della narrazione per poter inserire e fare spazio a degli improbabili flashback, che nelle intenzioni dovrebbero provare a far capire meglio la storia, la vita e gli atteggiamenti dei protagonisti. Questa sarebbe l’intenzione, anche se non sempre riuscita sempre per il discorso che anche questi flashback sono inseriti in situazioni al limite del paradossale. Un no-senso che in realtà ha quasi un senso e che porta a delle scene a dir poco esilaranti e divertenti. Come facilmente intuibile, dietro a questa ironia e sarcasmo, in realtà, si cela un messaggio decisamente più profondo di quanto si possa pensare. La serie animata, infatti, non fa altro che andare a criticare, in certi casi anche in maniera dissacrante e devastante, praticamente qualsiasi aspetto di quella che è l’attuale società contemporanea. Sotto la lente del giudizio irriverente dei Griffin, infatti, finisce qualsiasi tipo di argomento, da quello più serio a quello più frivolo: dalla religione alla politica, passando per il mondo dello spettacolo e addirittura l’Olocausto, giusto per citare qualche esempio. In pratica, lo show va a criticare, in determinate circostanza anche senza mezze misure, qualsiasi tematica importante: non viene risparmiato niente e nessuno. Qualsiasi tema viene distrutto, con quella frivola ironia che solo i Griffin sono in grado di dare. Ed è probabilmente questo il modo giusto ed ideale per fare delle critiche, con l’ironia: ed è proprio questo uno dei motivi dell’enorme successo che i Griffin hanno avuto e stanno tuttora avendo, anche dopo ben diciassette stagioni. Insomma, le storie dei protagonisti di questo show animato rappresentano al meglio quella che è la tipica comicità americana: dalle battute, a volte senza alcun senso, del protagonista maschile (Peter Griffin), passando per le avventure di Lois, del cane Brian, di Meg, di Stewie e di Chris.

I Griffin: come guardare tutte le puntate in italiano in streaming

I Griffin è uno show animato che come più volte ribadito è nato nel 1999 per il canale televisivo Fox, che nel corso degli anni è stata la rete principale in America dove il cartone è stato diffuso. A dirla tutta, però, il programma era stato sospeso nel 2003, anche se successivamente è stato poi riproposto in versione DVD ed è stato trasmesso anche da altri canali, come ad esempio TBD e Adult Swim, ottenendo un successo così ampio da indurre la Fox a produrre altri nuovi episodi a partire dal 2005. A partire dalla fine di settembre del 2018 è andata in onda la diciassettesima e per il momento ultima stagione dello show, che però finora è stata trasmessa solamente negli Stati Uniti e ancora non si conosce in esattezza la data in cui sarà possibile vederla in Italia. Sempre per quanto riguarda il nostro Paese, i Griffin, con il passare degli anni, sono stati trasmessi da diversi canali televisivi: il principale è stato senza dubbio Italia Uno, che ha mandato in onda buona parte degli episodi di diverse stagioni. Lo stesso discorso può essere fatto ovviamente anche per Fox e Fox Animation, che però richiedeva l’acquisto di un pacchetto di Sky per poterlo vedere. Un altro canale in chiaro che nel corso degli anni ha trasmesso questo cartone è stato anche Italia Due, anche se gli episodi mandati in onda sono stati minori rispetto a quanto fatto dal canale “gemello” Italia Uno.
Ma esiste anche un’altra possibilità per andare a vedere o a rivedere le divertentissime puntate dei Griffin: negli ultimi anni, infatti, è diventato sempre più di moda guardare serie tv o film in streaming. E questo stesso discorso vale ovviamente anche per le serie animate, come ad esempio proprio i Griffin, per l’appunto. Sotto questo punto di vista, la piattaforma ideale che fornisce al pubblico di poter vedere le puntate dei Griffin in streaming è senza ombra di dubbio Netflix. Si tratta senza dubbio della soluzione migliore, anche se presenta qualche piccolo aspetto da tenere comunque in considerazione. In primo luogo, su Netflix non sono presenti proprio tutti gli episodi della serie animata: il pubblico, infatti, ha la possibilità di accedere solamente ad alcune stagioni. Entrando maggiormente nello specifico, su Netflix sono presenti gli episodi di cinque stagioni, ovvero quelli che vanno dall’undicesima alla quindicesima. Ma non è finita qui. Oltre a non dare l’accesso a tutti gli episodi, per avere la possibilità di vedere Netflix è assolutamente necessario e obbligatorio acquistare un abbonamento (ad eccezione solamente del primo mese di prova, che viene fornito gratuitamente). In poche parole: è vero che su Netflix si possono vedere buona parte delle stagioni dei Griffin, ma comunque non si può accedere a tutti gli episodi e in più bisogna comunque pagare, sottoscrivendo un abbonamento (che comunque può essere tranquillamente utilizzato anche per vedere altri programmi). Entrando maggiormente nel dettaglio, in questo momento Netflix fornisce al pubblico la possibilità di scegliere fra diversi abbonamenti, con ovviamente anche dei costi differenti: il piano tariffario Base è pari a 7,99 euro (che permette di vedere un programma solamente su un unico dispositivo), mentre per quello Standard bisogna sborsare qualcosina di più (ovvero 10,99 euro, per la precisione). Infine, c’è anche una terza ed ultima possibilità tra cui scegliere: stiamo parlando infatti del piano Premium, che però costa di più rispetto agli altri due descritti in precedenza. Per chi vorrà scegliere questa soluzione, infatti, sarà necessario pagare un prezzo pari a 13,99 euro.

Esiste però anche un altro modo per poter vedere le puntate dei Griffin in streaming in lingua italiana e anche in alta definizione. Si tratta, però, di una soluzione economicamente addirittura più dispendiosa rispetto a quella di cui vi abbiamo presentato in precedenza relativa a Netflix. Entrando maggiormente nello specifico, si possono vedere gli episodi di questa serie animata acquistando le singole stagioni su Microsoft. Ma anche in questo specifico caso, esattamente come succede per Netflix, non vengono messe a disposizione tutte le puntate: in poche parole, tutti, ma proprio tutti, gli episodi trasmessi, sono disponibili solamente su Fox. Chi invece volesse usufruire del servizio in streaming, si dovrà accontentare dei pochi episodi e stagioni che vengono messi a disposizione per intero. Tornando all’offerta di Microsoft, come vi abbiamo accennato in precedenza, non è esattamente tra le più convenienti: come detto, non si possono vedere tutte le stagioni, ma solamente alcune. Entrando maggiormente nel dettaglio, su Microsoft si possono vedere solamente le stagioni 1, 2, 3 e infine 6. E il prezzo? Anche in questo caso, non si tratta di qualcosa di conveniente: si può infatti comprare ciascuna di queste stagioni ad un prezzo pari a 15,49 euro ciascuno. Non esattamente un affare, per usare un eufemismo. Ma comunque una soluzione da tenere in considerazione per chi è veramente appassionato di questo show animato, che in questo modo ha anche la possibilità, acquistando ogni singola stagione, di rivedere gli episodi che vuole ogni volta che lo desidera.

Un’altra opzione da tenere sicuramente in considerazione è quella che viene offerta da Chili: in questo caso, infatti, quello che propone questa piattaforma, è qualcosa di diverso rispetto a quanto abbiamo visto finora. In poche parole, per poter usufruire di questo servizio non è necessario sottoscrivere alcun tipo di abbonamento, in quanto può essere considerato come una sorta di proposta “pay per view”, ma in streaming: in poche parole, si paga solamente per ciò che si vede. O, per renderla ancora più semplice, i prodotti vengono come “noleggiati”: il costo di questo servizio varia in base al tipo di offerta di cui si vuole usufruire. Ma dipende anche dalla quantità di contenuti che si vogliono acquistare e per quanto tempo: si può passare da un minimo di 2 euro ad un massimo di 25 euro. Questa piattaforma presenta anche una vasta quantità di contenuti e tra le varie serie che propone ci sono, ovviamente, anche i Griffin.

Infine, c’è una quarta ed ultima possibilità per poter vedere questa serie animata in streaming e in italiano: probabilmente si tratta della soluzione migliore, soprattutto da un punto di vista economico, considerato che è totalmente gratuita e non si deve sborsare nulla. La soluzione che proponiamo è Youtube: la piattaforma web più famosa al mondo, infatti, fornisce la possibilità di guardare buona parte (quasi tutte) le puntate dei Griffin senza la necessità di tirare fuori nemmeno un centesimo. L’offerta è sicuramente buona, considerato che vengono messe a disposizione quasi (o tutte) le stagioni dello show. L’unica piccola pecca è che spesso e volentieri gli episodi vengono “spezzati”: in poche parole, non c’è la possibilità di vedere una puntata per intero senza interruzioni. Ma è invece possibile che gli episodi vengono spezzati in diversi parti, con video da quattro o al massimo cinque minuti. Non è esattamente la soluzione più comoda, ma sicuramente la migliore considerato, che viene tutto offerto in maniere totalmente gratuita.

Dunque, ricapitolando quanto detto fino a questo momento, per poter vedere i Griffin in streaming in HD e in italiano in maniera assolutamente legale (e non accedendo a pericolosi siti pirata) bisogna mettersi in pace: a disposizione non ci sono tutti gli episodi (per fare questo bisogna per forza di cosa possedere Fox). Netflix fornisce la possibilità di vedere almeno cinque stagioni del cartone, anche se comunque bisogna sottoscrivere per forza di cose un abbonamento (il cui costo dipende dalle esigenze del cliente). Microsoft invece dà l’opportunità di acquistare ogni singola stagione, ma anche in questo casa a disposizione ce ne sono solamente alcune (e anche ad un prezzo forse troppo esagerato). Chili invece è una piattaforma di streaming diversa, in quanto si paga solamente per quello che si decide di vedere. E, infine, c’è la soluzione fornita da Youtube, che probabilmente in termini di qualità di servizio e del numero di episodi rappresenta l’opzione da tenere più in considerazione (soprattutto per una mera questione economica).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo:

I Griffin Streaming Ita Gratis: come guardare tutte le puntate in italiano e in HD Online

firma digitale aruba

Firma Digitale Aruba: rinnovo, assistenza, guida all’utilizzo e download del software, costo e problemi frequenti

Nuova Legge sul Divorzio 2019

Nuova Legge sul Divorzio 2019: novità divorzio breve, cosa cambia in Italia tra la legge 1970 e quella aggiornata