Lotteria Italia 2018 2019: come scoprire i numeri dei biglietti vincenti, premi in palio e date delle estrazioni

Informazioni e date per la lotteria Italia 2018-2019

Come ormai capita da tanti anni a questa parte, ci si avvicina sempre più ad uno degli appuntamenti più attesi con la fortuna: stiamo parlando della Lotteria Italia, in assoluto uno dei giochi ad estrazione più popolari e conosciuti dagli italiani. La vendita dei biglietti è già cominciata da qualche tempo: entrando maggiormente nello specifico, la distribuzione dei biglietti è iniziata dal mese di settembre (esattamente dal giorno 10). Il biglietto costa solamente cinque euro ed offre la possibilità di vincere diversi premi, a partire da quello di prima categoria: il più fortunato potrà, infatti, portarsi a casa una ricca cifra pari a cinque milioni di euro!

Lotteria Italia 2018: regolamento, date delle estrazioni e premi

Come già accennato in precedenza, con l’arrivo delle festività natalizie e i festeggiamenti per l’anno nuovo, si avvicina uno degli eventi più attesi da chi è a caccia di un po’ di fortuna: la Lotteria Italia, anche quest’anno, è pronta a regalare ricchi premi ai fortunati possessori dei biglietti vincenti. Ma procediamo con ordine. Da ormai un paio di mesi, infatti, è possibile acquistare i biglietti della Lotteria Italia (più precisamente dal 10 settembre) al costo di soli cinque euro e la vendita andrà avanti fino in prossimità dell’estrazione finale, che avverrà il prossimo 6 gennaio (giorno dell’Epifania) 2019. Entrando maggiormente nello specifico, i biglietti sono suddivisi in 20 gruppi da 500 mila biglietti ognuno. Ovviamente, potranno acquistare i biglietti solamente coloro che hanno compiuto la maggiore età: anche la Lotteria Italia, infatti, può essere considerata a tutti gli effetti come un reale gioco d’azzardo, con tutte le relative regole da seguire. Tra cui, come detto, quella relativa alla vendita dei ticket solamente a chi ha almeno diciotto anni.
A questo punto, la domanda sorge spontanea: quali sono i premi in palio per la Lotteria Italia 2018? Rispondiamo subito a questa curiosità: il primo premio relativo alla prima categoria è pari a ben cinque milioni di euro. Una cifra che cambierebbe la vita di chiunque, per questo motivo tanti italiani aspettano con impazienza questo evento. Per quanto riguarda tutti gli altri premi, invece, bisogna ricordare che quest’anno, come d’altronde è sempre capitato negli ultimi anni, l’estrazione è legata ad una trasmissione televisiva di successo. In questa occasione, paliamo del programma “I Soliti Ignoti – Il Ritorno”, in onda su Rai 1. Dall’inizio del mese di ottobre, nel corso della trasmissione ogni giorno viene rivelato il codice vincente: il fortunato possessore del biglietto con il codice corrisponde ha la possibilità di portarsi a casa una bella cifra, che può essere pari a 10 mila oppure 20 mila euro. Nello specifico, dal primo ottobre 2018 fino al 15 dicembre vengono attribuiti in tutto 66 premi giornalieri, uno per ciascuna giornata (esclusa la domenica). Partecipare all’estrazione di questi premi giornalieri è relativamente semplice: dopo aver comprato il biglietto, non bisogna fare altro che grattare l’apposita sezione , in modo tale da scoprire, sotto la scritta “Gratta Qui”, quello che è il codice di dieci cifre. Arrivati a questo punto, dopo aver scoperto il codice, bisogna chiamare il numero 894444 e digitare il codice oppure inviarlo tramite un sms al numero 4770470: si potrà telefonare oppure inviare un messaggio fino al prossimo 2 dicembre 2018. Il costo della chiamata è pari a 0,29 euro (IVA inclusa) se si telefona da rete fissa. Se invece la chiamata proviene da un dispositivo mobile, allora il costo viene stabilito dal piano tariffario dell’operatore stesso. Per quanto riguarda gli SMS, invece, per ogni messaggio in cui viene riportato il codice vincente se ne riceve un altro di conferma ad un costo di 0,50 euro oppure 0,51 euro (IVA inclusa). Nel caso in cui il codice venisse fortunatamente estratto si potrà vincere uno dei tanti premi giornalieri messi in palio. Per poter scoprire se un biglietto acquistato è vincente, ci si può anche iscrivere facilmente alla newsletter di Lottomatica: dopo aver compilato il modulo di registrazione, infatti, si potrà avere accesso all’elenco completo di tutti i tagliandi vincenti.
Entrando maggiormente nello specifico, dal lunedì al giovedì e il sabato si può vincere fino ad un massimo di 10 mila euro, invece il venerdì si potrà a casa una cifra raddoppiata, ovvero 20 mila euro. Accedendo al sito internet di Lottomatica, si avrà la possibilità di consultare l’elenco completo dei codici estratti e vincenti. Questo concorso relativo ai premi giornalieri, abbinati alla trasmissione “I Soliti Ignoti – Il Ritorno”, andrà avanti fino a metà dicembre (ricordiamo che il programma va in onda su Rai Uno poco dopo il TG1, a partire dalle 20:45 circa e dura fino alle 21:15 circa). Per quanto riguarda il pagamento dei premi, per poterlo ricevere è necessario presentati i fortunati biglietti vincenti entro e non oltre 180 giorni da quando vengono comunicati in maniera ufficiale i risultati. E’ possibile presentare i ticket che hanno vinto attraverso diverse modalità: in primis, presso l’Ufficio Premi di Lotterie Nazionali (Viale del campo Boario 56/D, Roma). Oppure direttamente presso uno sportello di una filiale di banca Intesa Sanpaolo: l’istituto bancario, dopo aver rilasciato un’apposita ricevuta al vincitore, avrà il compito di spedire il biglietto vincente all’Ufficio Premi presenta nella Capitale. Il pagamento del premio può avvenire tramite differenti modi: attraverso un assegno circolare oppure con un bonifico bancario o postale. Un altro aspetto da tenere in considerazione è che, regolamento alla mano, tutte le vincite della Lotteria Italia non sono soggette ad alcuna tassazione: dunque, i fortunati vincitori potranno ricevere l’intera somma conquistata, senza alcun tipo tipo di detrazione. Ovviamente, per poter richiedere il premio, è necessario presentare un tagliando che sia integro e originale

Lotteria Italia 2018 2019: come scoprire i numeri dei biglietti vincenti ed altri informazioni utili

Molto spesso chi compra un biglietto della Lotteria Italia si chiede come fa a scoprire se ha vinto oppure no uno dei tanti premi messi in palio nel corso dell’estrazione finale, quella che, come abbiamo visto, prevede una vincita massima pari a cinque milioni di euro (ma ovviamente verranno messe a disposizione anche altre somme di denaro). Solitamente, come si può leggere anche sul sito di Lottomatica, il numero di serie dei biglietti vincenti (che nello specifico si può trovare nella parte inferiore del ticket) e anche la somma di denaro vinta vengono in primo luogo rivelati nel corso della trasmissione “I Soliti Ignoti – Il Ritorno” nella puntata del 6 gennaio (in questo specifico caso, vengono comunicati solamente i biglietti vincenti relativamente ai premi di prima categoria). Ma non solo. I biglietti vincenti, infatti, vengono riportati anche all’interno del Bollettino Ufficiale relativo all’estrazione della Lotteria Italia 2018, vengono pubblicati sul sito internet ufficiale delle Agenzie delle Dogane e dei Monopoli e possono essere trovati anche collegandosi online al sito ufficiale dell’evento. Infine, per chi si è perso la serata in diretta dei “Soliti Ignoti” viene data la possibilità di vedere i codici dei biglietti vincenti in numerosi quotidiani cartacei e anche siti internet che pubblicheranno nel dettaglio tutti i vari ticket che hanno vinto almeno un premio messo in palio. Come abbiamo già visto in precedenza, i fortunati vincitori potranno riscuotere i premi relativi all’estrazione finale attraverso assegno circolare oppure tramite un accredito sul proprio conto corrente bancario o postale. E cosa succede se, malauguratamente, si dovesse perdere il tagliando vincente? Come già accennato prima, per poter riscuotere la vincita si deve presentare un biglietto integro, ma soprattutto originale: dunque, nel caso in cui si dovesse sfortunatamente perdere il ticket, allora non si potrà ricevere il premio conquistato. Solitamente, comunque, il pagamento della vincita avviene entro 45 giorni dalla presentazione della richiesta relativa alla riscossione del premio: questo discorso vale sia per le estrazioni giornaliere, sia per quanto riguarda quella finale del 6 gennaio 2019. In questo secondo specifico caso, i premi verranno consegnati entro 45 giorni dal giorno in cui verranno messi a disposizione i soldi per i pagamenti da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.
Per quanto riguarda la vendita dei biglietti della Lotteria Italia, è previsto che duri all’incirca una novantina di giorni. Dove si possono comprare i tagliandi? Principalmente i ticket si possono comprare nelle ricevitorie del gioco del Lotto, ma anche in edicola, nelle tabaccherie e negli autogrill. Per poter giocare alla Lotteria Italia, non è necessario possedere particolari abilità specifiche: n poche parole, ci si deve solamente armare di tutta la fortuna che si possa avere. In ogni caso, come già più volte ripetuto, non è previsto solamente il premio di prima categoria pari a 5 milioni di euro, ma in palio ce ne sono anche tanti altri, stabiliti in particolar modo dal Comitato Generale dei Giochi: gli importi dei vari premi messi in palio vengono stabiliti in base alla quantità e al numero di tagliandi che vengono venduti nel corso del tempo. Nel giorno dell’estrazione finale, che quest’anno, lo ribadiamo, è prevista per il 6 gennaio 2019, avviene all’interno della sala “G.G Belli” (sede di Roma) con il controllo da parte del Comitato Generale per i Giochi.
Lotteria Italia sostiene una campagna per quanto riguarda il giocare in maniera responsabile. In generale, infatti, il gioco può essere considerata come una esperienza tutto sommato positiva e divertente, a patto però che resti nei limiti e che non si esageri troppo. Perchè, in caso contrario, si può andare incontro anche a conseguenze pesanti, tanto da causare problemi gravi a livello lavorativo, familiare ed economico. Lottomatica è a conoscenza di quanto possa essere pericoloso il gioco, che può causare anche una dipendenza: proprio per questo motivo, come già accennato in precedenza, promuove, insieme all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, l’iniziativa Gioco Responsabile, con lo scopo di garantire che il gioco rimanga solamente all’interno della sfera dell’intrattenimento e del divertimento, evitando che possa sfociare in qualcosa di più grave e pericoloso. L’obiettivo di Lottomatica è quello di provare a tutelare il più possibile i propri utenti.

La storia della Lotteria Italia

Come già spiegato ad inizio articolo, la Lotteria Italia è un gioco con una grande tradizione: per questo, in assoluto, si tratta di uno degli appuntamenti più attesi dagli italiani. In generale, la storia della lotteria affonda le proprie radici già dall’antichità. Entrando maggiormente nello specifico, secondo le informazioni raccolte per quanto riguarda il mondo antico, sembra che già i Romani si divertivano ad organizzare delle vere e proprie lotterie durante le feste in onore di Saturno (quelle che erano definite come Saturnine). Per poter avere però delle notizie più certe sulla lotteria, bisogna aspettare il 15° secolo, con il gioco che si diffonde soprattutto in alcuni Paesi come Belgio e Olanda: in quei casi, le estrazioni venivano organizzate soprattutto per scopi umanistici e e per finanziare opere religiose. Nei primi anni del Novecento, esattamente nel 1932, si svolge la prima lotteria in un’ottica innovativa, ovvero abbinata ad una gara automobilistica: stiamo parlando, nel dettaglio, della Lotteria di Tripoli. Con il passare degli anni, i biglietti della Lotteria Italia ha cambiato spesso il proprio aspetto: i tagliandi, infatti, rappresentano in particolar modo l’evoluzione e il cambiamento dell’Italia. I primi biglietti rappresentavano, ad esempio, la “Solidarietà Nazionale” del 1946, mentre quelli degli ultimi anni richiamano soprattutto il cambiamento e la modernità del nostro Paese, in questa che può essere definita come l’età della comunicazione. A partire dal 1988, inoltre, la gestione e l’organizzazione, della Lotteria Italia è affidata all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Nel corso degli anni è stato anche messo in piedi il Comitato Generale dei Giochi, che ha il compito di controllare e valutare la validità di tutti i giochi relativi alle Lotterie Tradizionali. Negli ultimi anni l’estrazione finale, quella relativa ai premi con importi più alti e importanti, avviene nel giorno della Befana e anche in questa occasione l’evento si svolgerà proprio in quel giorno. Dunque l’Epifania, che tutte le feste porta via, può portare anche molta fortuna nelle case di alcuni fortunati italiani vincitori di uno dei premi stabiliti dalla Lotteria Italia.


Certo le probabilità di vittoria non sono elevate, ma nella vita mai dire mai: la fortuna, dopo tutto, è sempre dietro l’angolo!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo:

Auguri Natale 2018: frasi originali, divertenti, per bambini, religiose e formali

concerti ligabue 2019

Concerti Ligabue 2019: date tour Campovolo, Roma, Milano e Napoli, scaletta canzoni e rumors biglietti

migliori software fatturazione elettronica

Migliori Software Fatturazione Elettronica 2019: economici, gratis, per carburanti e per utilizzo tra privati

carte di credito ricaricabili

Carte di credito ricaricabili: le migliori gratuite, senza conto corrente, estere e anonime

ASL Milano

ASL Milano: numero verde, prenotazioni, info scelta medico, vaccinazioni e rinnovo patenti